COME DIVENTARE UN “IDRANTE” – Te lo spiega Massimo Rosa

 

COME DIVENTARE UN “IDRANTE” – Te lo spiega Massimo Rosa
Chi parla inglese, parla inglese quando parla inglese e, chi parla italiano, parla italiano quando parla italiano. Perché così tanti italiani, specialmente i cosiddetti “consulenti”, devono sempre farcire le loro ciarle con vocaboli detti e mal pronunciati in lingua in straniera? Non trovano forse questi individui i corrispondenti termini in italiano? Non credo, il vocabolario della lingua inglese è ben più ridotto rispetto a quello dell’italiano volgare. Quindi non deve essere quella la ragione.

Noto piuttosto una sospetta corrispondenza tra il dire delle persone che vogliono suggestionare gli ascoltatori con degli slogan e l’attitudine a riempire le frasi con termini vaghi, suggestivi, appunto, generici e, perché no, in lingua straniera, tanto per darsi tono e prendersi benemerenze basate sul nulla.

Lo “slogan” è infatti un’espressione generica che non dice nulla di concreto e di specifico ma che per la sua ovvietà deve essere necessariamente condiviso. Ecco perché i politici usano gli slogan nelle comunicazione, perché non hanno niente di concreto o di utile da dire, perché chi li ascolta in verità non ha nessuna voglia di ascoltarli attentamente e perché devono ottenere la condivisione, non la comprensione, per le ciarle che raccontano, delle quali essi stessi capiscono poco e niente.

Purtroppo il loro malcostume è imitato da molte altre categorie di soggetti, tra i quali malauguratamente ricadono molti venditori, diversi dirigenti e parecchi “consulenti”.

Per ottenere condivisione, senza precisa comprensione, si pratica la suggestione.
Il linguaggio suggestivo deve essere semplice, basato sui più scontati luoghi comuni, e deve contenere qualche termine capace di colpire l’immaginario collettivo. In Italia si sceglie di usare termini in lingua straniera, proprio perché possono avere moltissimi significati ma anche perché, chi non li comprende, non si azzarda a domandarne il significato, per non fare la figura dell’ignorante che è.

Anche più ignoranti, però, sono quelli che, pur non sapendo il significato e non conoscendo la pronuncia dei termini che adoperano in lingua straniera, frequentemente e spregiudicatamente la usano, spesso a sproposito, facendo scempio sia di quella che della lingua madre loro propria. .

Comunque il “consulente” dice anche molte cose giuste. Per esempio, è certamente giusto dire, come il “consulente” dice in questo video, che la laurea in psicologia non serve per diventare un “idrante”; questo è vero, perché la laurea in psicologia non serve proprio a niente.

Annunci

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: