LA FARSA DEL COLLOQUIO DI LAVORO

 

LA FARSA DEL COLLOQUIO DI LAVORO

In questa simulazione, il candidato appare molto sicuro di sé, tanto da sembrare lui il dominus del colloquio e non quello che lo intervista. In generale questo va bene; vediamo cosa c’è da migliorare.

1) L’ospite con la giacca e il candidato no? Non va bene.

2) Disturba il fatto che continua a mettere le manacce sul tavolo (il candidato).

3) Sbaglia a sottolineare il fatto che i suoi colleghi, e persino il suo “capo”, sono più lenti e meno competenti di lui (anche se è vero, non lo deve dire);

4) sbaglia a dire che ha preferito lavorare “per conto suo” (e quindi appare, agli occhi stupidi di chi fa la selezione, un tipo asociale, uno che “non ama il gioco di squadra”, al quale tutti i fessi che fanno le selezioni tengono moltissimo).

5) È troppo generico, persino evasivo, quando accenna alle “altre” esperienze;

6) come rispondere alla domanda cretina, stupidissima: – “tra tre anni dove si vede”? – la risposta giusta sarebbe: – “e che ne so?” – Ma questa è un’altra risposta che non bisogna dare mai, perché non vogliono sentirla. Cosa dire quindi?

L’affermazione: – “La mia aspirazione è quella di fare l’imprenditore” – secondo me, non va bene, perché l’intervistatore è quasi sempre persona di scarse personalità e capacità, altrimenti farebbe un altro tipo di lavoro, e, se è a sua volta imprenditore, lo è con grandissima fatica e a chissà che costo. Egli considera il candidato che ha davanti a sé assai arrogante, perché quello si vede già “imprenditore”, ancora prima di aver passato la SUA selezione e il SUO giudizio sulla persona. Qui si ha proprio il momento in cui l’essere generico ed evasivo trova la sua scusante, perché la domanda è una domanda troppo cretina.

Si potrebbe rispondere qualcosa come…- “mi piacerebbe far carriera nell’ambito XY (nello stesso ambito al quale è riferita la selezione) e poter dare il mio contributo allo sviluppo dello stesso…” – In questo modo, l’ambizione è bene sfoggiata ma rimane compressa; lo stesso vale per la fiducia nelle proprie capacità, che si rivela imbrigliata, controllabile, e che si esprime con generico ” vorrei (posso) dare un contributo..” che suona diverso dal dire – “voglio essere imprenditore…. diventare il padrone dell’azienda” (e magari fosse vero, in soli tre anni).

7) Come rispondere alla successiva domanda, anche più stupida, quella dei “tre punti di forza” e delle “tre aree da migliorare”?

a) – “Grande passione per questo lavoro” – (buona risposta);

b) – “la precisione” – (ottima risposta per un programmatore, anche se però è uno che lavora su Microsoft);

c) – “rispetto le scadenze” (buona risposta);

d) – “miglioramento = puntigliosità” – (giusto);

e) – “quando sono concentrato tengo meno in considerazione gli altri” – (NO, sbagliatissimo, non dirlo mai, soprattutto se è vero);

f) – “la terza non saprei” – (qui la risposta non è sbagliata ma non è neppure una risposta che serve. Avrebbe potuto fare uno sforzo maggiore e dire qualcosa).

8) – “Ora Le spiego cosa stiamo cercando…” – Questo doveva dirlo all’inizio del colloquio, a che serve dirlo alla fine? Se “quello che state cercando” non è ciò che interessa al candidato, e/o non è ciò che il candidato sa fare, il colloquio finisce in partenza e ci possiamo risparmiare tutto il tempo sprecato facendo le domande cretine viste di sopra.

Annunci

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: