Giancarlo Magalli, le menzogne del cretino che uccidono!

Giancarlo Magalli, le menzogne del ruffiano che uccidono!
Il ridicolo botolo-ruffiano oramai giubilato G. Magalli racconta balle sulla presunta pericolosità del bicarbonato. La gente che va in televisione non sa contare fino a cinque. È gente pagata per dire scemenze e pare che non ci sia nulla di male in ciò ma promuove la morte di nove milioni ogni anno, nove milioni di persone che crepano soffrendo sotto tortura, e non sappiamo quanti di loro muoiono per il cancro e quanti invece muoiono proprio a causa delle cure cancerogene alle quali sono costretti con i ferri, con le chemioterapie e le radiazioni ionizzanti. A fronte di nove milioni di vittime prodotte dall’oncologia della medicina di monopolio, in televisione fabbricano gli scandali attorno ad un presunto singolo caso di morte per non si sa cosa.

Delle statistiche di chi sa contare fino a cinque
La madre della vittima sostiene che il malato di cancro suo figlio non è morto per via del cancro, ma è crepato con sofferenze “atroci” a causa del bicarbonato di sodio. E come sarebbe crepato se lo avessero aperto con i ferri e poi mandato in chemioterapia e bombardato da radiazioni ionizzanti? Non dice come e perché sarebbe morto e come e perché avrebbe sofferto tanto ma conta poco, stando alle statistiche mediche: un caso sottratto agli altri ottomilioni-novecento-novantanove mila e novecento-novantanove morti in oncologia nello stesso anno.

Dei genitori opportunisti e delle madri disumane
Due genitori che perdono un figlio di 27 anni sono certamente delle vittime della cattiva sorte. E però non basta essere vittime di cattiva sorte per diventare d’un tratto onesti, altrimenti non si avrebbero tutte le faide che si hanno per la roba lasciata in eredità ogni volta che muore un genitore. E se i figli sono tanto avidi alla morte dei genitori, cosa impedirà loro di esserlo altrettanto anche quando moriranno i loro figli? Il fatto sta che per una manciata di spiccioli qualunque bastardo è capace di andare in televisione a dire scemenze, di esempi ne abbiamo in continuazione, e chi perde il figlio, o il genitore, non necessariamente costituisce un’eccezione alla regola. La televisione corrompe, perverte, ed induce alla menzogna o quantomeno all’errore, in cambio di qualche zolletta di zucchero.

Della protezione consolare italiana a Tirana
Gli italiani che vivono all’estero conoscono la vera tragedia dell’essere italiano. Chi si è mai rivolto ad un consolato o ad un’ambasciata italiana può aver solo perso tempo, se fortunato, a cercare dei fantasmi volenterosi di aiutarlo a risolvere i suoi problemi formali, commerciali, o persino a ricevere protezione consolare dalle forze reazionarie della polizia delle dittature comuniste. Se sei italiano e hai un problema all’estero, sei fottuto. Quando l’ente di stato ti assiste, se lo fa, può solo peggiorare la tua situazione, ma in genere nessuno risponde. Solo i dilettanti perdono tempo con ambasciate e consolati, tutti gli altri sanno che è perfettamente inutile. Non è lo stesso per chi ha passaporto tedesco, o statunitense. Provate a vedere se la polizia cinese si permette di fermare in strada un cittadino statunitense o tedesco. Quello fa una telefonata, non importa se sia giorno o notte o festivo, e nel giro di cinque minuti i poliziotti gialli si volatilizzano. Alle ambasciate italiane neppure vi rispondono, se non a pagamento, dalle 10 del mattino fino alle 12, sempre e solo del “mattino”; il resto del giorno vanno a zonzo o se la dormono in ufficio. E qui sta il trucco del caso nostro. A Tirana, la madre del malato di cancro che sarebbe morto per overdose di bicarbonato di sodio, tratta il suo problema direttamente con l’ambasciatrice (la quale ha un nome che suona straniero). Quindi Tirana fa eccezione. A Tirana nessuno lavora tranne l’ambasciatrice italiana con nome straniero. E la madre della vittima “intossicata dal bicarbonato” ottiene due autopsie, una a Tirana e una a Catania! Nessuno ha mai potuto fare un’autopsia su Osama bin Laden e nessuno ha potuto vedere i cadaveri dei gerarchi nazisti che sarebbero stati impiccati a Norimberga, ma lei riesce ad ottenere due autopsie, poi una a Tirana, capitale mondiale del “levantinismo” e una dalla magistratura di Roma, capitale mondiale del centro finanziario extraterritoriale delle banche vaticane, e quindi dell’inefficienza assoluta degli enti di stato, bravissima. E si è intrattenuta a convincerli a spese sue o in joint-venture con i ruffiani della RAI? Quando hanno pugnalato la studentessa italiana a Pechino, che cavolo hanno fatto i ruffiani del consolato italiano? Quando la coltellata di un altro cinese ha sventrato Eolo Tommassoni, che cavolo ha fatto il console italiano di Canton? Si è dato da fare per non far sapere in giro la cosa? Ha avuto successo, infatti nessuno la sa.

DEL BICARBONATO
Le dosi di bicarbonato al 5%, indicate nel metodo Simoncini sono innocue. Le stesse difatti sono utilizzate senza problemi da oltre 30 anni in molte altre situazioni morbose o pericolose, quali:

1. CHETOACIDOSI DIABETICA GRAVE
(Gamba, G., “Bicarbonate therapy in severe diabetic ketoacidosis. A double blind, randomized, placebo controlled trial.” (Rev Invest Clin 1991 Jul-Sep;43(3):234-8).

2. RIANIMAZIONE CARDIORESPIRATORIA
(Miyares Gomez A. in “Diabetic ketoacidosis in childhood: the first day of treatment (An Esp Pediatr 1989 Apr;30(4):279-83).

Levy, M.M., “An evidence-based evaluation of the use of sodium bicarbonate during cardiopulmonary resuscitation” (Crit Care Clin 1998 Jul;14(3):457-83).

Vukmir, R.B., Sodium bicarbonate in cardiac arrest: a reappraisal (Am J Emerg Med 1996 Mar;14(2):192-206).

Bar-Joseph, G., “Clinical use of sodium bicarbonate during cardiopulmonary resuscitation–is it used sensibly?” (Resuscitation 2002 Jul;54(1):47-55).

3. GRAVIDANZA
(Zhang. L., “Perhydrit and sodium bicarbonate improve maternal gases and acid-base status during the second stage of labor” Department of Obstetrics and Gynecology, Xiangya Hospital, Hunan Medical University, Changsha 410008.

Maeda, Y., “Perioperative administration of bicarbonated solution to a patient with mitochondrial encephalomyopathy” (Masui 2001 Mar;50(3):299-303).

4. EMODIALISI
(Avdic. E., “Bicarbonate versus acetate hemodialysis: effects on the acid-base status” (Med Arh 2001;55(4):231-3).

5. DIALISI PERITONEALE
(Feriani, M., “Randomized long-term evaluation of bicarbonate-buffered CAPD solution.” (Kidney Int 1998 Nov;54(5):1731-8).

6. TOSSICOSI FARMACOLOGICA
(Vrijlandt, P.J., “Sodium bicarbonate infusion for intoxication with tricyclic antidepressives: recommended inspite of lack of scientific evidence” Ned Tijdschr Geneeskd 2001 Sep 1;145(35):1686-9).

Knudsen, K., “Epinephrine and sodium bicarbonate independently and additively increase survival in experimental amitriptyline poisoning.” (Crit Care Med 1997 Apr;25(4):669-74).)

7. EPATOPATIA
Silomon, M., “Effect of sodium bicarbonate infusion on hepatocyte Ca2+ overload during resuscitation from hemorrhagic shock.” (Resuscitation 1998 Apr;37(1):27-32).

Mariano, F., “Insufficient correction of blood bicarbonate levels in biguanide lactic acidosis treated with CVVH and bicarbonate replacement fluids” (Minerva Urol Nefrol 1997 Sep;49(3):133-6).

8. INTERVENTI DI CHIRURGIA VASCOLARE
Dement’eva, I.I., “Calculation of the dose of sodium bicarbonate in the treatment of metabolic acidosis in surgery with and deep hypothermic circulatory arrest” (Anesteziol Reanimatol 1997 Sep-Oct;(5):42-4).

 

 

 

 

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Unisciti alla discussione

5 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...