Dei Funghi Patogeni

Dei Fatti della Vita dei Funghi

Tratto da FungusFocus

Il lievito e le muffe appartengono a una più ampia famiglia chiamata fungo, uno dei pochissimi “regni” della vita (altri regni sono quelli delle piante, degli animali e dei batteri). La muffa, la muffa del pane, i funghi e i funghi velenosi sono altri tipi di funghi. I termini “lievito”, “fungo” e “muffa” sono spesso usati in modo intercambiabile anche se ci sono tra loro delle distinzioni. La branca della “scienza” che studia il fungo è detta micologia.

Alcuni funghi si nutrono di organismi morti, fanno “lo smaltimento dei rifiuti della natura”, mentre altri funghi parassiti si nutrono di organismi vivi. Questi funghi patogeni causano malattie di origine vegetale, animale e umana, come

il piede d’atleta,
l’orecchio del nuotatore,
la tigna,
la forfora,
la “Valley Fever” febbre della valle (si traduce così?),
le infezioni delle unghie e dell’unghia dell’alluce,
la rosacea e
le infezioni da lieviti.

Tipicamente, i funghi germogliano da una spora e crescono come filamenti chiamati ife, di circa 5-10 “micrometri” di diametro. Non c’è un corpo principale che produce le ife, il fungo è l’ife. Mentre le ife crescono si ramificano ripetutamente.

Le ife da singole cellule fungine si interconnettono con le ife di altre cellule, formando un grande organismo chiamato micelio. La massa sfocata di uno stampo per il pane è un buon esempio. Il tutto è un singolo fungo, tagliato in pezzi e ogni pezzo continua a vivere come il singolo fungo.

Le ife si estendono alle loro estremità, mentre disegnano il protoplasma (la sostanza interna della cellula) mentre crescono.

 

La crescita della punta consente al fungo di crescere continuamente in zone fresche di nutrienti e anche di penetrare le superfici dure come le pareti cellulari delle piante, la cuticola degli insetti, la pelle umana eccetera. Questo è il motivo per cui i funghi sono così importanti come patogeni delle piante e come organismi decompositori. Le cellule fungine sono forti e rigide. Quando si presenta la possibilità, le ife fungine possono crescere direttamente attraverso le cellule umane.

La struttura cellulare di base del fungo è diversa da quella di batteri, piante e animali. I batteri, le piante e le cellule fungine hanno una parete cellulare rigida; gli animali non hanno una parete cellulare. Le cellule di tutti gli organismi hanno una “membrana plasmatica”, ciò che potresti immaginare come la “parete cellulare” delle cellule del tuo organismo. Una membrana plasmatica è morbida, flessibile e alquanto permeabile, in modo che i nutrienti e le altre sostanze chimiche necessarie alla vita possano entrare e uscire dalla cellula.

I batteri, le piante e le cellule fungine sono a doppio strato, con una parete cellulare che è come un’armatura esterna a trama aperta su una membrana plasmatica interna che mantiene le sue cose interne (protoplasma) all’interno. Un componente importante delle pareti cellulari fungine è la chitina (che si trova anche nell’esoscheletro degli insetti), mentre il componente principale delle pareti delle cellule vegetali è la cellulosa. Chitina e cellulosa sono chimicamente simili e la parete cellulare dei funghi comprende anche cellulosa. La membrana plasmatica delle cellule fungine contiene ergosterolo, mentre le membrane animali hanno il colesterolo e le piante hanno il sitosterolo.

 

Delle Attività Patogene dei Funghi
Le ife fungine penetrano nei tessuti. La forma sferoidale delle cellule di lievito è solo metà della loro storia di vita. L’altra metà è più sinistra. I lieviti possono trasformarsi e crescere le ife (o strutture molto simili chiamate pseudo-ife). A 37 gradi centigradi, cioè a 98,6 gradi Fahrenheit, cioè alla temperatura corporea, l’insidiosa Candida coltiva le ife che scavano nella dispensa delle loro derrate alimentari (voi). Non si può semplicemente raschiare il cosiddetto “piede dell’atleta“, perché è cresciuto in profondità nei tessuti, e le infezioni intestinali da Candida non sono solo ammassi di lievito attaccati all’interno dell’intestino, il lievito Candida penetra e permea il muro dell’intestino. L’ifa può intrecciarsi nelle fibre del substrato, penetrando i pori. Man mano che consuma il substrato, può anche creare il proprio percorso dissolvendo i percorsi nella materia.

Questo è uno dei motivi per cui è così difficile eliminare e/o ripulire la muffa su substrati organici. Se rimuovi la crescita superficiale, quei frammenti di ife all’interno del substrato sono pronti per la rapidissima ricrescita, al ritorno dell’umidità.

 

Delle Spore Fungine che Attaccano i Polmoni
Il fungo produce un numero sorprendente di spore e la maggior parte dei funghi ha un meccanismo per rilasciare le spore nell’aria. Di conseguenza, molte malattie fungine umane sono contratte attraverso i polmoni. Altri funghi e lieviti possono produrre spore bagnate e appiccicose e possono aggrapparsi ad insetti, roditori eccetera per viaggiare nell’ambiente. Alcuni lieviti, come la Candida, possono generare un tipo di ife produttrici di spore chiamate (“clamido-spore”?).

Delle Tossine Rilasciate dai Funghi per la loro Digestione
Le piante producono ciò di cui si nutrono usando l’energia del sole attraverso la fotosintesi, ma i funghi non hanno tale capacità e quindi devono divorare altri organismi, come piante, animali, insetti e persone. Funghi, lieviti e muffe vivono in ambienti umidi, in modo che le ife possano assorbire i nutrienti che si sciolgono nell’acqua. Assorbono i nutrienti semplici e solubili (zuccheri, amminoacidi, ecc.), attraverso le loro pareti, e rilasciano enzimi extra-cellulari (eso-enzimi) nell’ambiente per degradare sostanze nutritive più complesse come la cellulosa che non possono assorbire. Noi bestie umane mangiamo il cibo e poi lo digeriamo; il fungo digerisce, decompone, il cibo e poi lo assorbe. Oltre ai semplici enzimi, come quelli che abbattono gli amidi nello zucchero, molti funghi producono tossine, chiamate micotossine, che aiutano il processo della loro digestione in vari modi, forse per uccidere prima un batterio, quindi digerirlo.

Il ragno inietta un veleno tossico, il quale ha sia un agente nervoso che un’azione enzimatica, che paralizza la vittima e dissolve i suoi interni, trasformando le viscere della vittima in un liquido che il ragno può succhiare. I funghi e i lieviti sono simili al ragno. Producono tossine ed enzimi che possono disabilitare, uccidere e dissolvere le loro vittime in modo che i nutrienti (cavati dalle loro vittime) possano essere assimilati.

Alcune tossine, come la gliotossina, prodotte da Candida e Aspergillus (tra gli altri), inibiscono e/o interrompono l’azione del sistema immunitario. La gliotossina inattiva un certo numero di enzimi importanti, induce il danno dei radicali liberi ed è citotossica, uccide le cellule, in particolare le cellule del sangue, interferendo con il loro DNA.

Non dovrebbe sorprendere, quindi, che le infezioni da funghi e lieviti siano frequentemente associate a malattie “misteriose” come la Sindrome da Stanchezza Cronica e l’artrite. Il fungo sta iniettando i suoi ospiti (voi) con le tossine per sciogliere la vostra materia e digerirla. Anche se l’infezione è localizzata, gli enzimi tossici vengono trasportati dal flusso sanguigno in tutto il corpo.

 

Dei Maggiori Funghi Patogeni
Come vari tipi di virus e batteri, funghi, muffe e lieviti sono trasportati attraverso l’aria (principalmente come spore) e sono onnipresenti. Cioè sono ovunque e tanto vale questo a dire che qualunque mano e qualunque superficie e qualunque alimento può esserne contaminato, sia prima che dopo la cottura. Piccole quantità di lievito e altri organismi fungini possono essere ben tollerati da quelli con un’immunità sana. Se aumentano di numero, tuttavia, creano ulteriore stress al sistema immunitario, che può portare ad una loro proliferazione e crescita eccessiva. Viceversa, quelli con sintomi immunitari indeboliti, per varie ragioni, diventano suscettibili alla proliferazione eccessiva di questi e di altri agenti microbici. Alcuni, i veri funghi patogeni, possono causare infezioni in persone altrimenti sane.

La Candida albicans rappresenta circa il 50% delle infezioni cliniche. La maggior parte dei funghi patogeni sono diffusi da spore disperse nell’aria e la comune modalità iniziale di infezione è nei polmoni. Si noti che l’Aspergillosi può causare una “risposta allergica broncopolmonare” che imita l’asma.

Dei nomi dei funghi
La convenzione scientifica per nominare gli organismi è  quella di usare insieme i nomi di genere e di specie. Nel caso di Candida albicans, “Candida” è il nome del genere, e “albicans” è il nome della specie. Per evitare ambiguità, il nome della specie non viene mai usato senza il nome del genere. Il nome del genere è in maiuscolo e frequentemente abbreviato; il nome della specie è scritto in minuscolo. I termini sono scritti in corsivo.
Quindi, la forma corretta è Candida albicans o C. albicans

Annunci

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...