Vaccini e Ricatti, Investire nella Guerra Batteriologica

Degli Investimenti nella Biologia Molecolare Militare
Investire sul lavoro dei ruffiani-del-microscopio appare remunerativo. Quello della biologia molecolare e/o della microbiologia molecolare, è un ambito “scientifico” che, a differenza della medicina di monopolio, offre risultati numerici positivi. Cioè, la medicina istituzionalmente è concepita per guarire ma non guarisce, mentre la biologia molecolare istituzionalmente è concepita per inventare e sviluppare agenti patogeni di sintesi e ci riesce benissimo, inventa più agenti patogeni di sintesi di quelli che Robert Gallo riesce a ricordare. La prima non funziona, la seconda funziona a pieno ritmo ed è anche proiettata a divenire sempre più avanzata ed avanzata sempre più rapidamente.
Degli Agenti Patogeni di Sintesi
Quando diciamo “agenti patogeni di sintesi”, possiamo pensare a delle entità, sintetiche od organiche, prodotte in laboratorio. In laboratorio è facile immaginare che si producano dei veleni mischiando assieme i vari agenti tossici che si conoscono ma è anche possibile produrre dei nuovi agenti batterici e virali, procedendo da altri agenti microscopici che possono essere combinati assieme. Non c’è nulla di così complesso, come ci si potrebbe immaginare, in quest’arte del vetrino dei ruffiani-del-microscopio, salvo il comprendere l’origine delle loro inibizioni e delle loro sindromi psicotiche. Gli “agenti biologici sintetici”, dunque, sono agenti biologici che non esistono di già in natura, immagino che derivino da incroci di altri agenti biologici, come quando le bestie-veterinarie e botaniche fanno gli incroci delle piante e dei cani. E però diciamo che sono “sintetici”, perché, non essendo presenti in natura prima della manipolazione umana, non esiste di già in natura una risposta immunitaria contro di loro. Qui bisogna proprio fermarsi a riflettere un momento sulla diabolica sintesi della pratica dei ruffiani-in-camice associata a quella dei ruffiani-del-microscopio.
Della Diabolica Pazzia dei Ruffiani-in-camice e dei ruffiani-del-microscopio
Le prove raccolte da Horowitz, Stracker, Mullins, Mondini, Cantwell Jr. ed altri, dicono che questa canaglia-in-camice è riuscita a concepire nell’ordine:

1) l’idea scellerata dell’invenzione degli agenti patogeni di sintesi;

2) l’idea scellerata d’inventare agenti patogeni che attaccano proprio il sistema immunitario, causando in questo modo una moltitudine di malattie che l’industria definisce incurabili, tutte diverse, tutte manifeste in tempi diversi, tutte con cause eziologiche apparentemente diverse, così che non si possa indagare intelligentemente a ritroso e risalire agli assassini avvelenatori responsabili della presenza dei mali “incurabili”;

3) l’idea scellerata, pazzesca e diabolica, d’inoculare quegli agenti patogeni che attaccano il sistema immunitario, proprio con il trucco dei vaccini. Somministrare l’agente patogeno assassino con la truffa del vaccino, fingendo di fare il contrario di ciò che si fa, cioè a potenziare o ridestare il patrimonio immunitario.

4) L’idea lucrativa di sfruttare la malattia per fare ingrassare con trilioni di dollari l’enorme apparato dei ruffiani-in-camice, che trattano senza curare e senza guarire il diabete, il cancro, l’Aids, allergie, artriti, disturbi cardio-circolatori, sclerosi multipla, psoriasi eccetera.

5) L’idea fraudolenta di raccogliere fondi (per esempio con la truffa Telethon) per ingrassare l’industria della malattia proprio dalle vittime della truffa che sono indotte a rinunciare ad altra parte del reddito con le truffe televisive del Telethon.

6) L’idea mefistofelica di allargare il piano finanziario, il progetto della raccolta di trilioni di dollari per il genocidio, soddisfacendo le richieste delle imprese di finta beneficienza, come le fondazioni, l’OMS, del gruppo Rockefeller, che si avvalgono della consulenza di ruffiani storici come l’ebreo nazista Heinz Henry Kissinger, i quali, avendo in testa, da sempre, deliri maltusiani, cavalcano sogni decennali di controllo, contenimento e riduzione dei livelli della popolazione del pianeta. Sulla questione del controllo della popolazione, vedi sotto il breve discorso che si fa sui deliri maltusiani.

Se l’AIDS è impiantato in Africa con il trucco dei vaccini contro il vaiolo, credere che il piano di riduzione della popolazione del mondo sia rivolto solo contro gli africani appare ora riduttivo ed illusorio. Si muore a milioni in tutto il mondo, di malattie diverse, ed è possibile, per ciascuna di esse, risalire ad un indebolimento del sistema immunitario, che potrebbe essere il risultato dello stress, come dicono tutti i ruffiani-in-camice, e persino i veterinari delle malattie dei gatti, quando non sanno che altro dire, e cioè quasi sempre, ma che potrebbe benissimo essere invece il risultato di un agente patogeno di sintesi progettato proprio per fare questo servizio in tempi diversi. Il ragionamento è talmente malevolo che viene respinto subito d’istinto da una persona ragionevole. E però, le prove offerte dal mondo oncologico non lasciano dubbi sulla pazzia dei ruffiani-in-camice della finta lotta contro il cancro e del diabete, e, dato che gli avvelenatori che promuovono i vaccini sono loro compari, compresa la pazzia dei primi si può comprendere anche la pazzia dei secondi.

Della Composizione Chimica dell’Infanrix
Vedo stamani un articolo interessante sulla composizione di un vaccino-assassino destinato ai figli dei genitori più ignoranti ed indolenti, vittime del sistema che, con la truffa televisiva e le manovre illecite della cricca della mucca pazza Lorenzìn e dei suoi compari, coccolati dall’industria multinazionale dei vaccini-assassini, li prepara per una vita di malattia lenta e discontinua. Se uno ragiona sul contenuto dei vaccini, questo è talmente contaminato, tossico ed inutile che tutto ciò che di pestifero contiene, sembra contenerlo apposta. Su questo vaccino trovano, tra gli altri composti velenosi, una

macromolecola che non è stata in alcun modo riconosciuta dalle banche dati delle proteine, e quindi di fatto risulta essere un composto solido di struttura chimica sconosciuta“.

Ma è un’entità che reagisce, è solubile, come una proteina vera e quindi l’organismo l’assimila. E se l’organismo l’assimila, pure se è una finta proteina, come non si può concludere che è un trucco infilato dentro di proposito? Il sistema immunitario si fa e si consolida con le proteine vere, oltre che con le altre cose che si mangiano. Qui abbiamo una finta proteina che sembra voler prendere per il culo il sistema immunitario, il quale, nel tempo, vedrai che non funziona più bene; ed ecco che la gente si ammala, con le allergie, il cancro, il diabete e le altre malattie “incurabili”. I ruffiani in camice sono degli aguzzini pericolosissimi (basta ricordare i 9 milioni che muoiono ogni anno di cancro per mano loro).

Delle Scemenze di Nixon e della Guerra Bio-chimica
Sapevamo già da piccoli che la guerra bio-chimica esisteva, ed esiste, solo non teniamo bene a mente che essa non si pratica esclusivamente nei laboratori dei finti cattivi, su di essa s’investe alla grande anche con denaro dei contribuenti statunitensi, per esempio, e proprio negli Stati Uniti d’America. Gli straordinari successi ottenuti dai ruffiani-del-microscopio inducono i burattini ai governi delle nazioni a considerare, anche, questo ambito scientifico, funzionale per la guerra, la guerra bio-chimica, cioè batteriologica e chimica (a noi qui interessa solo la prima). Kissinger, oltre che ruffiano storico di David Rockefeller, è anche, tra i variegati e molteplici incarichi che si possono dare ad un lecca-suole che si dà un gran daffare per cercare di farsi includere nelle cerchie delle famiglie ricche, è anche consigliere per la sicurezza nazionale nell’amministrazione del burattino americano Richard Nixon, e lo induce a firmare l’accordo “protocollo” di Ginevra, nel 1969, con il quale sono bandite negli Stati Uniti d’America tutte le attività, come quelle di Robert Gallo, della ricerca e della produzione finalizzate alla guerra batteriologica.

Degli scheletri negli armadi di Fort Detrick
La ricerca dei ruffiani-del-microscopio per conto del WHO (OMS) continua e si espande, ma bisogna raccontarla come fanno gli uomini con le gonne, dicendo di fare il contrario di ciò che si fa per far credere che gli asini volano. La messa in scena si organizza a Fort Detrick, proprio mentre tutti i ruffiani-sul-vetrino collaborano per testare virus sintetici progettati per attaccare il sistema immunitario. Fort Detrick è il più grande centro del mondo (Horowitz) per la sperimentazione della guerra bio-chimica. Nel 1972, Richard Nixon annuncia il cambiamento: Fort Detrick diventa la sede del “National Cancer Institute“. Il presidente Nixon incontra i ruffiani della televisione (vedi immagine in alto) e della cartaccia stampata, sfoderando il suo stupido sorriso muscolare, fuori dalla sede di Fort Detrick, per annunciare l’insediamento del Cancer Research and Development Center nei palazzi-laboratori che appartengono alle forze armate in cui si fabbricano gli agenti patogeni per la guerra batteriologica.(Fonte: “Covert NM. ‘Cutting Edge: A history of Fort Detrick, Maryland 1943-1993.’ U.S. Army Garrison Headquarters, Fort Detrick, Maryland 21702-5000, p. 83).

La guerra batteriologica non si fa contro un fantomatico nemico estero, la guerra la fanno le nazioni contro i propri cittadini produttivi e contribuenti, è l’eredità “della secolare guerra delle banche contro i contadini”.

DEI DELIRI MALTUSIANI

Dell’attacco alla capacità riproduttiva nelle nazioni in via di sviluppo
A metà degli anni ’70, si monta un furioso attacco propagandistico contro i popoli delle nazioni sottosviluppate, in linea con le ciarle maltusiane, e moltissimi pubblici ufficiali del governo statunitense, ingaggiati dalla grande impresa anglo-americana, si vantano apertamente, in numerosissime conferenze stampa, di essere dei neo-maltusiani assai impegnati a salvare il mondo dalla “delinquenza riproduttiva” degli stati poveri (i quali, essendo poveri e cattolici, non usano il preservativo). Un paio di decenni prima, per affermazioni simili, sarebbero stati derisi ovunque; e però, quando la gran cassa della propaganda diffonde un impianto ideologico, quale che esso sia, le masse degli elettori, i loro eletti e tutta la casta che li amministra, si conformano, si adeguano, si fanno a loro volta promotori spontanei, non retribuiti, dell’ideologia propinata, e insistono a difenderla fino alla fine.

Del NSSM 200 sul Controllo della Popolazione Mondiale
Il 24 aprile del 1974, in piena finta-crisi petrolifera, il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca degli Stati Uniti d’America, un ebreo-tedesco che nasce come Heinz Alfred Kissinger e che poi diventa il famigerato Henry Alfred Kissinger, paradossalmente, produce uno studio sul controllo della popolazione mondiale, il National Security Council Study Memorandum 200 (NSSM 200). Il documento viene inviato a tutti i vertici militari, a quelli delle agenzie di spionaggio, della CIA, naturalmente, e a un certo numero di ufficiali politici in carica. Il 16 ottobre1975, il presidente Gerald Ford, emana, a sua volta, un memorandum, statuendo la necessità d’impiegare attivamente la supremazia statunitense per l’applicazione delle fregnacce maltusiane riprese dal documento di Kissinger. Le palle di Malthus diventano ufficialmente parte della crisi e dello stato di emergenza; la popolazione del mondo, in particolare dei paesi in via di sviluppo, diventa un elemento di rischio per la “sicurezza” degli Stati Uniti d’America. Ed è un fatto tanto amaro quanto ridicolo, osserva Engdahl, che questo allarme manipolato sia basato proprio sul lavoro di un ebreo nato in Germania negli anni ’20. Il regime nazista dell’amministrazione Hitler ha assai più pudore di Heinz Kissinger quando si tratta di propagandare ufficialmente certe cialtronate maltusiane che si spacciano per pretesi lavori scientifici.

Delle 13 nazioni bersaglio di Heinz Kissinger
il NSSM 200 sostiene che l’espansione delle popolazioni di determinati paesi in via di sviluppo, dai quali gli Stati Uniti esportano risorse strategiche necessarie per l’economia statunitense, possono costituire un “rischio potenziale per la sicurezza nazionale” (un altro). Secondo il ragionamento puerile di Kissinger, che spesso viene ripreso per altri motivi da molti cialtroni contemporanei, anche in Italia, la pressione della popolazione nazionale di certe nazioni, espandendosi, determinerebbe la volontà d’imporre prezzi più alti sulle esportazioni di quelle risorse da quelle nazioni, di chiedere migliori condizioni di vendita sulle loro esportazioni verso gli Stati Uniti. Il NSSM 200 fa anche un bell’elenco di paesi bersaglio da opprimere con le prossime iniziative volte a ridurre la proliferazione delle loro popolazioni. È giusto ricordare che, ogni volta che Kissinger ha un ruolo di consulenza chiave nella preparazione di decisioni strategiche per le forze di repressione internazionale degli Stati Uniti d’America, egli rilascia le sue conclusioni sempre e solo dopo una serie di assidue e intense consultazioni con il British Foreign Office. La pianificazione strategica che consegue queste consultazioni con i padroni d’oltreoceano, comporta l’impegno formale degli USA in un’agenda che contribuirà alla propria morte economica e alle indicibili carestie, miserie e stragi d’innocenti in tutta una certa parte del mondo in via di sviluppo. Le 13 nazioni bersaglio individuate nel rapporto di Kissinger sono:

Brasile,
Pakistan,
India,
Bangladesh,
Egitto,
Nigeria,
Messico,
Indonesia,
Filippine,
Tailandia,
Turchia,
Etiopia e
Colombia.

La lista scritta da Kissinger nel 1974 avvia i popoli di quelle 13 nazioni bersaglio alla miseria economica, al genocidio, alle carestie e a tutte le altre piaghe della tragica storia che li caratterizzerà negli anni seguenti. E però non mi è chiaro cosa c’entra l’impoverimento economico con il controllo delle popolazioni delle nazioni bersaglio. Bisognerebbe controllare se e quanto le cosiddette malattie “incurabili” incidano sulle popolazioni di quelle nazioni ma (da Simoncini) a me risulta che, per esempio, di cancro, ci si ammala proporzionalmente un po’ in tutto il mondo e non ci sono nazioni nelle quali ci si ammala più che in altre. Oltre a ciò, l’AIDS è impiantato in Africa e però non specificatamente in Egitto, Nigeria ed Etiopia. A me pare che Kissinger dica fregnacce anche in questo rapporto, il problema della popolazione di quelle nazioni non ha proprio un belino a che vedere con i prezzi dei prodotti che quelle nazioni esportano verso gli Stati Uniti d’America. Devono essere progetti separati, quindi, quello dello strozzamento economico delle 13 nazioni e quello del contenimento della popolazione del pianeta Terra, che dovrà essere esteso anche alle altre nazioni, compresa la federazione statunitense, dove crepano di cancro 1600 anime, circa, ogni giorno.

Da Approfondire

Guerra e Psichiatria

SPORE, MUFFE O MICETI – PDF
ARPA – Servizio Idrometeorologico – Area Agrometeorologia e Territorio

Micosi sottocutanee (A cura del CoSM-Comitato di Studio per la Micologia) – PDF
Percorso Diagnostico presentato durante il XL Congresso Nazionale AMCLI –Rimini, 8‐11novembre 2011

Immagini – infezione da candida sulle zampe delle bestie domestiche

Sintomi della Candida

Immagini – lingue di “mignotte” affette da candida

Immagini di funghi tra le chiappe, tra le dita, sulle unghie eccetera

Candida favorita dalle otturazioni al MERCURIO dei rapacissimi dentisti

Immagini di Candida facciale

Immagini di Candida del Cane (dio cane)

Immagini Google della Candida in generale

Come Preparare una Soluzione Salina

 Baking Soda Background

Sodium bicarbonate

Bicarbonato di sodio: proprietà e versatilità del “baking soda”

Bicarbonato di sodio: proprietà, benefici e usi

Salt – sodium chloride

Scheda informativa sui Funghi dell’INAIL – PDF

 

Dei Ruffiani e degli imbroglioni truffatori che promuovono i vaccini

Siamo tutti somari? Parla il somaro e ruffiano Roberto Burioni

Un ruffiano della Merk ammette di avvelenare con i vaccini

Della Guerra Batteriologica

 The Strecker Memorandum

The Strecker Memorandum – screenplay in PDF

MANUALE DI SICUREZZA NEI LABORATORI

Ricordando Giorgio Tremante – video

11 ennaio 2019, Jiangsu, scontri fra polizia e genitori: 145 bambini ammalati per dei vaccini

Come disintossicarsi dai metalli pesanti

Codacons: Medici ed istituzioni sul libro paga delle industrie del farmaco

660 ruffiani interinali in GSK

Ruffiani della CISL promuovono le assunzioni presso l’industria della guerra batteriologica

La Gsk Italia taglia 246 posti «Ma – dicono i ruffiani de l’Arena – Verona rimane centrale»

Renzi, Lorenzin e Glaxo, la storia sporca dei ruffiani analfabeti

 

Annunci

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Unisciti alla discussione

5 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...