Del Finto Reddito di Cittadinanza

Del finto reddito di cittadinanza interpretato dai fantocci del movimento delle cinque palle

Art. 4
Patto per il lavoro e Patto per l’inclusione sociale
 “1. L’erogazione del beneficio e’ condizionata alla dichiarazione di
immediata disponibilita’ al lavoro da parte dei …maggiorenni, … e  all’inclusione  sociale  che  prevede attivita’  al   servizio   della   comunita’,….”

“8. I beneficiari di cui al comma 7 sono tenuti a:
……..
5) accettare almeno una di tre offerte di  lavoro  congrue,  ai”
sensi dell’articolo 25 del decreto legislativo n. 150 del 2015….”

Ragioniamo:
a) ci sono 4 milioni di disoccupati?
b) Mancano allora 4 milioni di posti di lavoro.
c) Promettono 3 offerte di lavoro per ciascun disoccupato, che poi avrà pure la facoltà di scegliere!
e) Come s’inventano 12 milioni di posti di lavoro?
f) Questi sono fessi, prendete i soldi, intanto, poi si vedrà.

“15. In coerenza con……..
……. il  beneficiario  e’  tenuto   ad   offrire nell’ambito del Patto per il lavoro  e  del  Patto  per  l’inclusione sociale la propria disponibilita’ per la partecipazione a …..ambientale, formativo e di tutela  dei beni comuni, da svolgere presso  il  medesimo  comune  di  residenza, mettendo a disposizione un numero di ore  compatibile  con  le  altre attivita’ del beneficiario e comunque non superiore al numero di otto ore settimanali.”

Cioè ti mandano a pulire i parchi, le strade, a raccogliere la monnezza assieme ai negri, ai drogati e ai carcerati.

“Art. 5

….6. Il beneficio economico e’ erogato attraverso la  Carta  Rdc….
….relativamente alla carta acquisti…”

Come a Stalingrado e a Berlino durante la seconda guerra mondiale.

“7. Oltre che al soddisfacimento delle esigenze previste per la  carta
acquisti, la Carta Rdc permette di effettuare  prelievi  di  contante
entro un limite mensile non superiore ad  euro  100  per  un  singolo
individuo….”

100 euro mensili in contanti per comprare le sigarette e bere un paio di gotti una volta al mese.

“Art. 7
Sanzioni
 
  1. chiunque..rende o utilizza dichiarazioni o documenti falsi  o  attestanti  cose
non vere,  ovvero  omette  informazioni  dovute,  e’  punito  con  la
reclusione da due a sei anni.”

Sei anni per tentare indebitamente di ricevere 100 euro al mese? E i truffatori degenerati uomini con le gonne, i pedofili della chiesa di Roma che, solo di ICI, e solo per il breve periodo che va dal 2006, sono condannati da una corte europea a risarcire 3 miliardi e 600 milioni di euro al vituperato stato italiano, per loro niente galera? Niente reclusione per i pederasti con le gonne e vedrai che neppure pagheranno il dovuto.

“2. L’omessa  comunicazione  delle  variazioni  del  reddito  o  del
patrimonio, anche se provenienti da attivita’ irregolari, …e’ punita con la reclusione da uno  a  tre anni.”

Le puttane fuori misura, i camerieri che prendono qualche mancia, i raccoglitori di pomodori negri, gli studenti che comprano la coca per steccarla con gli amici e pagarsi le vacanze e tutte le altre categorie di attività “irregolari” devono quindi essere dichiarate; s’impone l’obbligo surrettizio di testimoniare contro se stessi e grazie alle piattaforme digitali si creano altre banche dati di soggetti da tenere sotto ricatto perpetuo.

3. Alla condanna in via definitiva per i reati di cui ai commi 1  e
2 ….consegue di  diritto  l’immediata  revoca del beneficio con efficacia retroattiva e il beneficiario  e’  tenuto alla restituzione di quanto indebitamente  percepito..”

Avendo percepito 100 euro di contante al mese per le sigarette, restituirà i mozziconi delle sigarette, quello che invece ha speso per magiare e bere lo restituisce in due forme di materia organica anfibia direttamente nelle mani degli analfabeti esattori dei fantocci che scrivono queste cretinate.

“9. In caso di mancato rispetto degli impegni previsti nel Patto per
l’inclusione sociale … ovvero impegni di prevenzione e cura volti alla tutela  della  salute,  individuati da professionisti sanitari, si applicano le seguenti sanzioni:
    a) la decurtazione di  due  mensilita’  dopo  un  primo  richiamo
formale al rispetto degli impegni;
    b) la decurtazione di tre mensilita’ al secondo richiamo formale;
    c) la decurtazione di sei mensilita’ al terzo richiamo formale;
    d) la decadenza dal beneficio in caso di ulteriore richiamo. “

Imprecisati impegni di prevenzione e cura volti alla “tutela della salute”, individuati da professionisti sanitari? Chi sono questi “professionisti”, gli analfabeti truffatori lecca-suole come Roberto Burioni?

Oltre a ciò, prevenzione può voler dire:

vaccinarsi,
denunciare i propri familiari che non si vaccinano,
denunciare i vicini che non si vaccinano,
dare assistenza agli assistenti che lavano i malati terminali negli ospedali,
denunciare i tossici che usano siringhe di seconda mano,
raccogliere rifiuti tossici,
spegnere gli inceneritori,
smorzare le cicche negli angoli,
staccare le pippette dei malati di cancro che sono indotti all’avvelenamento con la radioterapia,
demolire gli impianti per la radioterapia,
dispensare sali minerali e vitamine gratis,
interrompere la vendita di farmaci pestiferi eccetera.

La genericità della norma è un trucco per fottere il cittadino, sempre, e non è un caso che i regimi comunisti, come pure la dittatura statunitense, si poggiano decine di migliaia di norme inutili e generiche, che neppure dopo 30 anni un avvocato riesce a conoscere tutte. Servono, alla bisogna, per accusare chiunque di tutto.

“12. I centri per l’impiego e i comuni comunicano  alle  piattaforme
di cui all’articolo 6,…le informazioni sui fatti suscettibili di dar luogo alle sanzioni  di
cui al presente articolo…”

Così abbiamo un’altro gruppo di delatori dediti allo spionaggio industriale sui consumatori-contribuenti, o abbiamo altri parametri per lo spionaggio. Le attività economiche sono già tutte infatti spiate forzosamente da:

notai,
avvocati,
commercialisti,
consulenti del lavoro,
banche e uffici postali,
allibratori
e tutti gli intermediari di denaro, a qualunque titolo, ai sensi del decretaccio infame DLgs. 231/2007. A questi spioni si aggiungono anche i centri per l’impiego (che forse sono ricompresi nel 231 ma con parametri spionistici diversi).

“13. La mancata comunicazione dei fatti suscettibili  di  dar  luogo
alle sanzioni di decurtazione o decadenza della prestazione determina
responsabilita’ disciplinare e contabile del  soggetto  responsabile…”

Gli analfabeti puniscono duramente l’impiegato che non fa la spia, come puniscono con sanzioni penali il commercialista e l’avvocato che non spiano i loro clienti e che non lo facciano senza dirlo.

Annunci

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: