La fuffa mima-digiuno del duetto di ruffiani Toffa-Longo

Nadia Toffa, la bugiarda de “le iene” e de “le fuffe di Nadia Toffa”, lecca-suole certificata, assieme ai suoi compari “iene”, della medicina di monopolio, muore di cancro a 40 anni, dopo aver detto una marea di cazzate ma molto poco dopo aver promosso e provato le cialtronerie dell’attore comico Valter Longo, chitarrista con l’hobby della biologia molecolare, della quale capisce una sega. Vogliamo davvero parlare di longevità?

Sentiamo cosa dice l’attore della televisione A. Panzironi, a proposito delle Fuffe di Valter Longo e della Toffa, crepata giovanissima per via del cancro che raccontava di aver vinto.

2:44 che il digiuno allunghi la vita è ancora da dimostrare;
3:02 che lo zucchero induce “la comparsa del tumore” è un’invenzione ancora da dimostrare; né l’attore della televisione Panzironi e né il chitarrista con l’hobby della biologia sanno di cosa parlano, quando parlano di “tumori”;

6:27 “Valter Longo (sarebbe) un icona della scienza italiana”? La scienza del chitarrista menomato? Panzironi non smentisce la cialtroneria tipica dei suoi colleghi giornalisti, che parlano sempre senza sapere di che parlano. Valter Longo è un personaggio immaginario, lanciato da stampa e televisione in concerto per vendere la medicina di monopolio, proprio come fanno da sempre i ruffiani de “le iene”, quelli di Striscia, Magalli, e tutti gli altri analfabeti milionari delle televisioni.

Prendono uno con la faccia da tossico, Longo, per esempio, ma potevano prendere Davide Riondino, uno che non è capace di tenere la camicia dentro i pantalobni, uno che sembra ubriaco anche quando è sobrio, e dicono, “ecco, questo è il tipico scienziato italiano“, sciatto, transandato, con l’aria di persona poco pulita, come il lecca-tacchi Roberto Burioni, che non ha mai nemmeno la decenza di lavarsi faccia e capelli prima di andare a proferire scempiaggini in televisione.

Naturalmente, un finto ricercatore italiano deve parlare l’inglese come Renzi, anche se gli costruiscono la biografia di uno che è negli Stati Uniti d’America da quando aveva 15 anni e quindi da almeno 35 anni. Se avesse veramente frequentato una scuola elementare per bianchi normali, in California, Longo non parlerebbe l’inglese come Longo, o come Renzi.

Tutti i fantocci di dubbia provenienza fanno un periodo all’estero, perché sia più difficile sapere cosa hanno fatto veramente, prima di cominciare a recitare la loro parte in teatro o in televisione (vedi Parmitano, la Cristoforetti, Valerio Fioravanti, Saviano il ciarlatano, Trotsky, Lenin e moltissimi altri), così, se ti dicono che sono astronauti o che dirigono qualche clinica per fare gli esperimenti sui topi, o se sono a capo di un movimento politico rivoluzionario, e magari fino a ieri raccoglievano i cartoni, tu non puoi saperlo.

Naturalmente il trucco del fantoccio straniero funziona anche all’inverso. Negli Stati Uniti e nel resto del mondo, nessuno si sorprende di sentire un finto professore italiano che parla l’inglese come un analfabeta… “è “italiano”, si dicono, e quindi…” e non serve che sappiano che l’attrice Samant-H-a Cretinetti non è mai entrata in accademia aeronautica, perché sono lontani migliaia di miglia e non sanno come controllare che la storiella sia vera.

Fioravanti e Saviano diranno a processo che, mentre succede una certa cosa…loro sono negli Stati Uniti d’America, e nessun italiano può sapere cosa fanno quando sono lì, chi li cura, chi li nutre e li ammaestra, così come nessun altro fesso nel resto del mondo può sapere cosa fanno quando sono in Italia.

Il fatto sta che, se fossero rimasti tutto il tempo in Italia, o tutto il tempo negli Stati Uniti, qualcuno avrebbe notato il passaggio dal marciapiede alla carriera di attore televisivo. Invece, in questo modo, nessuno può dubitare delle scemenze e della magia della televisione e della cartaccia stampata.

Panzironi è un giornalista? E non sa queste cose?

7:10 “il digiuno permette la produzione di corpi chetonici..”

Ogni fesso che fa un poco di corsa lenta, dopo 20-30 minuti inizia a produrre corpi chetonici, anche se non è a digiuno. Tutti lo sanno tranne Panzironi. Se Panzironi facesse un po’ di corsa lenta e prolungata, oltre che quella breve ma svelta che fa per scappare dai ruffiani de “le iene”, potrebbe risparmiarsi i sacrifici a tavola.

7:15 “..corpi chetonici riusciamo a produrli soltanto dopo 3 giorni di digiuno..”

Un’altra panzanata di Panzironi. Il primo giorno fai 30 minuti di corsa lenta o bicicletta a digiuno ed ecco che produci i corpi chetonici da subito. Se invece non vuoi correre e neppure digiunare, la dieta con i carboidrati ridotti a 60 grammi al giorno ti consente di andare a corpi chetonici a pieno regime dopo il secondo giorno, SENZA DIGIUNARE, la bistecca e l’insalata invece del piatto di pasta fanno lo stesso IDENTICO effetto del digiuno, e senza comprare le scatolette del finto chitarrista Longo.

8:22…che Longo spari cazzate non c’è proprio nessun dubbio, è un attore sfortunatissimo, magro perché intossicato di un po’ di tutto, probabilmente, e però, essendo attore, cosa vuoi che sappia di alimentazione?

8:48 “la scatola con dentro le carote liofilizzate a 300 dollari”

Visto che va in televisione a fare la propaganda per la medicina di monopolio permettigli di vendere ai babbei del pubblico televisivo anche qualche prodotto suo, come faceva Vanna Marchi, no?

8:54 “i proventi andranno in beneficenza..”

È un vecchio trucco che in TV funziona ancora. Nessuno fa beneficienza tranne quando lo dice la televisione. Se uno dice che “non ci guadagno niente”, la gente butta via 300 dollari più volentieri, perché è gente cretina, e ipocrita, è gente che non capisce che il fatto che rileva è che sono loro a pagare e non chi è il beneficiario.

 

Pubblicato da economia, finanza e fisco

Come si gestisce l'impresa che sopravviva nel nostro sistema economico-giuridico? Cos'è il sistema economico e come funziona? Come funziona l'impianto giuridico-economico in Italia, in Europa e nel resto del mondo? Cosa studiano e a cosa servono gli economisti? Cosa studiano e a che servono gli insegnanti di economia politica? Come si controllano il sistema economico, i processi di produzione e consumo, di tutte le categorie di aziende? Come continuare ad ignorare il problema monetario, e il problema dell'alienazione del monopolio della sovranità monetaria, nonostante il tema sia stato oramai ampiamente descritto, spiegato, e le spiegazioni distribuite?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...